Vapore di processo

Vapore di processo

Gli impianti con caldaia a vapore vengono utilizzati soprattutto nei processi industriali. Il vapore serve ad esempio all’essiccazione, riscaldamento, ecc. di un prodotto. Una caldaia a vapore è un recipiente riscaldato chiuso che serve a produrre vapore acqueo di pressione più elevata di quella atmosferica o acqua surriscaldata con temperature superiori ai 100 °C per scopi di funzionamento o riscaldamento. Se la caldaia a vapore viene utilizzata per la produzione di vapore, allora si parla di un generatore di vapore. A seconda dell’utilizzo del vapore in una caldaia a vapore viene generato vapore saturo o vapore caldo.


Serie standard
Come ampliamento della nostra camera di combustione UTSR per combustibili con W30-W60 offriamo anche le seguenti serie standard di caldaie a vapore saturo:

  • caldaia a 3 giri di fumo a bassa pressione con pressioni di esercizio di 5-8 bar e potenze di 0,4 - 2 t/h
inhaltsbild
  • caldaia a 3 giri di fumo a media pressione con pressioni di esercizio di 10-13 bar e potenze di 1,6 -7 t/h
inhaltsbild
  • caldaia a 2 giri di fumo ad alta pressione con 15-17 bar e potenze di 2 - 7 t/h

inhaltsbildinhaltsbild

Tutte le caldaie a vapore sono fabbricate secondo i più moderni standard di sicurezza e dotate di dispositivi di sicurezza attuali.
Nella progettazione viene data particolare importanza ad una pulizia automatica dell’intero impianto. In questo modo possono essere garantiti alti rendimenti e lunghi tempi di viaggio.

Possiamo fornirvi anche i seguenti accessori:

  • serbatoi di recupero condensa con degasatore

  • raffreddatori fanghi di scarico

  • pompe di recupero condensa

  • raccordi di regolazione vapore

inhaltsbild

Serbatoio di recupero condensa

inhaltsbild

Economizzatore


Nach oben